Menu

ARMAND VAN HELDEN

Ideatore della speed-garage e convinto sostenitore di una visione sonora fatta di remix tiratissimi con il canto ridotto al minimo, Armand Van Helden inizia l’attività di dj a soli 15 anni diventando presto il resident del Loft di Boston. Nel ’92 realizza la sua prima produzione “Stay on My Mind” per la Nervous Records ma il grande colpo l’ottiene con il remix di “Professional Widow” realizzato per Tori Amos. E’ il 1996 e per lui si aprono le porte della grande discografia: gli vengono commissionati remix dai mostri sacri della discografia (Rolling Stones, Janet Jackson o Puff Daddy) o dei personaggi emergenti (Sneaker Pimps, C.J. Bolland e Daft Punk) che puntualmente stravolge con ossessivi groove finalizzati ai club di tendenza. Una popolarità che lo porta nel 99 a pubblicare il suo primo lavoro dalle evidenti finalità commerciali: “U Don’t know me” costruito su un vero cantato e su ritmiche più digeribili dal grosso pubblico. E l’inizio di una carriera parallela, gestita attraverso la sua etichetta Armed, che lo vede alternare remix dal sapore hard-house, con brani editi a proprio nome, dal respiro piu’ internazionale.


Artista Titolo Etichetta Pos.più alta Data Sett.in class.
ARMAND VAN HELDEN vs BUTTER RUSHI NEED A PAINKILLERUk 3 BEAT2211-11-201710
ARMAND VAN HELDEN & A-TRAK vs DUCK SAUCEANYWAYTIME807-11-200926
ARMAND VAN HELDENWITCH DOKTOR (2009 mixes)ENERGY / D:VISION1910-10-200910
ARMAND VAN HELDEN feat. SPALDING ROCKWELLHEAR MY NAMEUk SOUTHERN FRIED327-03-200416
ROGER SANCHEZ feat. ARMAND VAN HELDEN & N'DEA DAVENPORTYOU CAN'T CHANGE MESONY / EPIC3706-01-20025
ARMAND VAN HELDENWHY CAN'T U FREE SOME TIMEFFRR4311-11-20012
ARMAND VAN HELDEN feat. DUANE HARDENYou Don't Know MeFfrr119-12-199824
ARMAND VAN HELDEN pres. OLD SCHOOL JUNKIESThe Funk Phenomena Usa Henry Street2319-04-199721